Friday, December 21, 2012

Un orsacchiotto da coccolare.

Una settimana è passata dalla tragedia nella Sandy Hook Elementary school. Ogni giorno i giornali, internet e le bandiere a mezz'asta ci riportano a quel giorno.
Tristemente questo Paese viene anche menzionato per le sparatorie nelle scuole, nei centri commerciali e in generale nei luoghi pubblici. Le armi stanno a questa nazione come la pasta sta all'Italia. Decisamente è facile comprare una pistola con la scusa della difesa personale che si cita nella Costituzione. Non sono qui per criticare o commentare certe leggi. Credo che il problema stia nell'educazione delle famiglie a trattare le armi da fuoco in un modo differente di come viene trattato adesso.
Il mio post, non è comunque dedicato alle armi, ma all'aspetto positivo di questa nazione che prontamente dai più piccoli ai più grandi si mobilita per aiutare chi soffre all'interno della comunità. Sì, questo tema, la Comunità per la quale io volevo dedicare un intero post. Fin da piccoli nelle scuole americane ti insegnano il senso di comunità, che può essere quello del paesino, quello religioso, quello delle donne, degli uomini, insomma qualsiasi cosa è valida per creare un senso di unione tra la gente, un gruppo grande o piccolo di persone che si mobilita per grandi e piccole cause. Lo scopo è aiutare, essere d'aiuto e divertirsi.

Da quel venerdì in poi, non c'è giorno che non legga di questi bambini, delle insegnanti, delle loro storie e tutti i giorni i miei occhi si bagnano di dolore. Ieri, per l'ennesima volta mi scendevano lacrime, ma stavolta erano lacrime meno pesanti. Quel venerdì, una bambina di 9 anni che abita poco distante dal mio paesino, tornando a casa, aveva ricevuto la brutta notizia dalla mamma. Nel pomeriggio Jenna aveva avuto un'idea per consolare i bambini della scuola rimasti illesi ma traumatizzati:  "Gli orsacchiotti di peluche li farebbero sorridere ed essere felici, perchè sono soffici e teneri"
La mamma iniziò a piangere e orgogliosamente accolse la richiesta della figlia: regalare degli orsacchiotti ai bambini della scuola. Presto iniziò il  "Jenna's Teddy Bears of Love" con lo scopo di raccogliere fondi per regalare ai 600 bambini della Sandy Hook Elementary school un orsacchiotto da coccolare.
Jenna ha le idee chiare e a febbraio vuole andare nella città in Connecticut per portare a termine la sua missione, una missione d'amore.
Ci sono aspetti dell'America che non mi piacciono, ma ci convivo, perchè quando vedo gli aspetti positivi, capisco che è il Paese in cui voglio vivere.


P.S. La pagina facebook della bambina è: www.facebook.com/jennasteddybearsoflove.

Merry Christmas.


No comments: